Antipasti

Spiedini di cozze fritte

 Lo so, lo so!
Ancora con queste cozze!! 
Posso chiamarli muscoli ora? ( Se avete letto il post precedente capirete perchè!)
C’è un detto, qui in Liguria che dice che  i frutti delle cozze sono più belli e grandi solo nei mesi senza la “r”.
Visto che lavoro vicino vicino al mercato del pesce, una volta a settimana passo sempre a vedere cosa c’è di buono e cosa offre il mercato in giornata. 
I muscoli sono molluschi ” poveri” almeno qui in Liguria. Costano,in questo periodo dai 3 ai 5€ al Kg, li compro spesso proprio grazie al loro costo irrisorio rispetto a vongole o altri molluschi e si possono fare in mille modi diversi. 
A La Spezia c’è una vera e propria cultura su questo mollusco e si prepara in mille modi differenti. 
Se volete saperne di più, vi lascio il sito della Cooperativa dei Miticoltori Spezzini 

E fidatevi, se li trovate al supermercato, scegliete quelli italiani, magari di La Spezia e non ve ne pentirete!

Perfetti per un aperitivo estivo, le cozze fritte si preparano in 10 minuti e piaceranno proprio a tutti : il sapore del pesce non è così prevalente. 

Io ho fatto degli spiedini di cozze fritte perchè più pratici da servire agli ospiti, ma potete anche friggere le cozze singolarmente e mangiarle una ad una, come delle patatine fritte!

Print Recipe
Cozze fritte
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Pulite bene le cozze, privandole della " barbetta" e aiutatevi con una paglietta di metallo per togliere le impurità dal guscio
  2. In una padella capiente versate un filo d'olio e unitevi le cozze. Cuocete a fuoco vivo coprendo la pentola con un coperchio. Quando tutte le cozze saranno aperte togliete dal fuoco e fate raffreddare.
  3. Preparate in una vaschetta le uova sbattute e nell'altra del pangrattato. Sgusciate le cozze e infilatele in uno spiedino ( in media 5/6 cozze per spiedino)
  4. Passatele prima nell'uovo e poi nel pangrattato e friggete in olio caldo e abbondante per non più di 2 minuti.
  5. Servite ancora calde con una spolverata di prezzemolo tritato.
Condividi questa Ricetta
 

Accompagnate con un bel bicchiere di prosecco ghiacciato e l’aperitivo è servito!

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    roberta morasco
    8 luglio 2017 at 10:55

    Io adoro i PEOCI (ahahahahahah, a Venezia li chiamiamo così! 😀 ) e così non li ho mai preparati!
    Devo rimediare amica!!
    un abbraccione forte buon fine settimana!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Bruschetta di melanzane