Primi piatti

Spaghetti integrali con cozze e acciughe

E’ vero, mi sono buttata sui primi!
Complice il regime alimentare che sto seguendo, ho eliminato completamente i dolci ( che però faccio sempre per gli altri ehehe) e mi sto sbizzarrendo a cucinare primi e secondi!

Questi spaghetti integrali con cozze e acciughe sono un piatto completo, unico, che  vi porterà in tavola i sapori del mare. 
Un primo piatto facilissimo da preparare, ci vogliono solo 10 minuti e stupirete i vostri ospiti . 

Print Recipe
Spaghetti integrali con cozze e acciughe
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sciacquate bene le acciughe sotto l'acqua corrente e privatele della lisca centrale.
  2. In una padella fate aprire le cozze, senza aggiungere nulla, mettendo solo un coperchio per facilitare l'apertura. Fate raffreddare e sgusciate le cozze, mettendole da parte.
  3. In una padella fate rosolare aglio e olio, aggiungete le cozze e fate insaporire. Sfumate con un bicchierino di prosecco, fate rapprendere e togliete dal fuoco. Unite a questo punto le acciughe.
  4. Buttate la pasta e una volta che è al dente, versatela nel sugo preparato. Ponete sul fuoco di nuovo e allungate con un mestolo d'acqua fino ad assorbimento.
  5. In un pentolino tostate i pinoli e aggiungeteli alla pasta. Unite anche il prezzemolo tritato e servite!
Condividi questa Ricetta
 

Molto importante in questo sugo è non far cuocere troppo le acciughe. Essendo un pesce azzurro, con una carne molto morbida e friabile, se cotte troppo tendono a disfarsi e a diventare praticamente una “poltiglia” poco presentabile. 

E’ per questo che, una volta fatte insaporire le cozze, unite le acciughe e togliete subito dal fuoco. Con il calore continueranno a cuocere ma non si rovineranno. 

Al momento di saltare la pasta poi, basterà un minuto per legare il tutto e avrete un primo saporitissimo!

Un bicchiere di buon prosecco e via, a tavola! 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Risotto al salto